Articolo 54- Sentenza 12/2021 delle Sezioni Riunite
Riconosciuto ai -15 l’aliquota del 2,44%

Articolo 54- Sentenza 12/2021 delle Sezioni Riunite Riconosciuto ai -15 aliquota del 2,44%


Nella tarda mattinata di ieri, è stata depositata, presso la Segreteria delle Sezioni Riunite, la Sentenza N° 12/2021 con la quale, il Supremo Organo Nomofilattico, definendo le Questioni di Massima N° 734/SR/QM/SEZ deferita dalla II Sezione giurisdizionale centrale di appello e N° 735/SR/QM/SEZ deferita dalla I Sezione giurisdizionale centrale di appello, ha definitivamente riconosciuto l’applicabilità del coefficiente del 2,44% anche in favore degli Under 15.

Leggi l’Articolo »
No Comment

CIRCOLARE 107: DOMANDE E RISPOSTE FASE GIUDIZIARIA

Articolo 54 - Circolare INPS N° 107- Precisazioni


  • Ho promosso Giudizio di primo Grado prima della circolare 107 cosa succederà al mio ricorso?

Se nelle more tra il deposito del suo ricorso e la fissazione della data d’udienza l’Inps provvederà al ricalcolo della sua pensione alla luce della circolare 107 dovrà tempestivamente darne notizia ai suoi legali che non procederanno alla notifica del ricorso e/o provvederanno a depositare apposito atto di rinuncia agli atti.

Leggi l’Articolo »
No Comment

CIRCOLARE 107: DOMANDE E RISPOSTE IN PUNTO DI PRESCRIZIONE

Articolo 54 - Circolare INPS N° 107- Precisazioni


  • Se il calcolo della decorrenza della prescrizione indicato dall’INPS nella circolare 107 è illegittimo, come si deve calcolare la decorrenza della prescrizione?

Ai sensi dell’art. 2935 codice civile, i termini della prescrizione quinquennale dei ratei pensionistici, iniziano a decorrere dal mese di collocamento in pensione. Per cui, una pensione liquidata nel Giugno del 2010, vedrà prescriversi il primo rateo di arretrati nel mese di Luglio 2015, il secondo nell’Agosto del 2015, il Terzo nel Settembre 2015, e così via per i mesi successivi sino all’interruzione della prescrizione o al riconoscimento del diritto da parte dell’Ente.

Leggi l’Articolo »
No Comment
No Comment

Articolo 54 – Questione di Massima sui -15 alle Sezioni Riunite
Udienza combattuta celebrata fra contrasti e discrasie

Articolo 54 - Questione di Massima sui -15 alle Sezioni Riunite Udienza combattuta celebrata fra contrasti e discrasie


Al Centro: Parisi e Chessa in posa prima dell’ingresso alle sezioni riunite Della Corte dei Conti Centrale.
A Destra Gli avvocati Parisi, Bacci e Chessa in posa pochi minuti prima del Processo.


Il 21 luglio è stata celebrata, innanzi alle Sezioni Riunite in Sede Giurisdizionale, l’Udienza per la discussione della Questione di Massima n° 734/SR/QM/SEZ. sollevata dalla 3^ Sezione Giurisdizione Centrale di appello con Ordinanza nr. 5/2021 del 1.6.2021.

Il Presidente del Collegio delle SS.RR., nell’aprire l’Udienza, ha subito rappresentato come fosse pendente innanzi allo stesso Giudice della Nomofiliachia altra Questione di Massima, sollevata successivamente dalla Prima Sezione Centrale della C. Conti in appello con Ordinanza nr. 25/2021 del 11.06.2021, e come, trattandosi dello stesso oggetto con quesisti sostanzialmente assimilabili, fosse opportuna la riunione delle Due Questioni nello stesso procedimento, in modo tale che venisse data, con unica sentenza, la risposta ad entrambi i quesiti formulati.

Leggi l’Articolo »
No Comment
No Comment

Articolo 54 – Per gli Under 15 si va alle Sezioni Riunite.
Udienza entro Luglio o Settembre???

Articolo 54 - Per gli Under 15 si va alle Sezioni Riunite. Udienza entro Luglio o Settembre?

Negli articoli divulgativi pubblicati su questo Sito (4 e 6 Gennaio; 1° Febbraio; 12 Marzo e 15 maggio), si è previsto con sempre maggiore convinzione, dovuta ai contrasti orizzontali che via via maturavano fra le varie Sezioni di Appello e la Corte Siciliana, la necessità di un nuovo ricorso alle Sezioni Riunite per definire il coefficiente annuale da applicare al 31.12.1995 agli Under Quindici.

Leggi l’Articolo »
No Comment
No Comment
No Comment
No Comment

GLI EFFETTI DELLA SENTENZA SS.RR. 1/2021
GIURISPRUDENZA e CRITICITÀ

gli effetti della sentenza sezioni—riunite 1 2021 giurisprudenza e criticità

I principi di diritto stabiliti dalla sentenza delle Sezioni Riunire riguardanti la definizione dell’aliquota del 2,445% applicabile nelle due ipotesi, quella del range fra 15/-18 e quella dei -15 (su cui sono già maturate sentenze territoriali contrastanti), ai pensionati soggetti al regime misto per ogni anno di servizio utile al 31.12.1995, sta già creando non pochi problemi interpretativi nella sua applicazione in primo grado.

Leggi l’Articolo »
No Comment

INDEBITO CIVILE e RESTITUZIONI
Le TABELLE ed i DIFFERENZIALI

indebito civile e restituzioni le tabelle ed i differenziali

Ormai è assodato che ogni pensione, non essendovene una eguale ad un’altra, in una suggestiva trasposizione con le scoperte della Polizia Scientifica, rappresenta una vera e propria IMPRONTA DIGITALE della pregressa vita lavorativa del pensionato. Ed in quanto prodotto della sua Retribuzione Differita costituisce un connotato personale unico ed irripetibile”.

Leggi l’Articolo »
No Comment

Sentenza 1/2021 Sezioni Riunite – Esecuzione Sentenze I° Grado –
Indebito- Restituzioni all’INPS al NETTO

Sentenza 1/2021 Sezioni Riunite Indebito- Restituzioni all’INPS al NETTO

La recente pronuncia delle Sezioni Riunite riguardo l’aliquota del 2,445% applicabile sia per coloro che, appartenenti al regime misto, avevano maturato al 31.12.1995 una anzianità rientrante nel range fra 15/-18 anni, che per quelli che avevano maturato un’anzianità inferiore ai 15 anni, ripropone la problematica delle restituzioni dell’indebito all’INPS.

Leggi l’Articolo »
No Comment
No Comment
No Comment
No Comment

ARCHIVIO
La Raccolta degli Articoli Pubblicati

La Raccolta degli Articoli Pubblicati

 

Per dare completezza alla funzione del Sito, abbiamo deciso di offrire ai lettori, in ordine temporale crescente, la raccolta completa degli articoli via via pubblicati e distinta in base agli argomenti trattati.
In tal modo, oltre a disegnare l’itinerario storico delle vicende giurisprudenziali che hanno investito le varie tematiche interpretative, sarà possibile seguire, nei vari articolati percorsi, le scelte, le previsioni e le strategie adottate dal nostro Studio Legale nonché il ruolo, da questo rivestito, nella tutela degli interessi che ruotano attorno a tutto il Comparto Difesa e Sicurezza.

Leggi l’Articolo »
No Comment
No Comment

ARTICOLO 54 – CELEBRATA L’UDIENZA alle Sezioni Riunite.
Sentenza per Natale?

articolo 54-celebrata udienza alle sezioni riunite sentenza per natale

Ieri, 25 novembre, alle ore 10,30 circa, in collegamento da remoto(in videoconferenza) con la Corte dei Conti Giurisdizionale Centrale a Sezioni Riunite, si è celebrata la discussione sulle Questioni di Massima riguardanti l’interpretazione dell’art. 54 DPR 1092/73 sia per quanto attiene all’applicazione dell’aliquota del 44% nel range di anzianità fra 15-20 anni che di quella del 2,93% riguardo l’anzianità inferiore ai 15 anni maturata al 31.12.1995.

Leggi l’Articolo »
No Comment
No Comment

Articolo 54 – Contrasto verticale fra le Corti Siciliane –
Ormai Maturata Una Scelta Inevitabile

Articolo 54 - contrasto verticale fra le corti siciliane ormai maturata una scelta inevitabile

Con le sentenze nr. 515/2020 pubblicata il 29.9.20, nr. 521/2020 pubblicata il 30.09.2020 e nr. 525/2020 pubblicata il 01.10.2020 (le due ultime trattate dal nostro studio legale), il GUP della Corte Territoriale della Sicilia, ha accolto entrambe le tesi sostenute dai pensionati ricorrenti. E ciò, sia riguardo l’applicabilità, nel sistema misto, dell’aliquota del 44% in favore indistintamente di tutti i militari, che riguardo l’applicabilità dell’aliquota annuale del 2,93% per coloro che alla data del 31.12.1995 vantavano una anzianità di servizio utile inferiore ai 15 anni.

Leggi l’Articolo »
No Comment
No Comment

Articolo 54: Ormai siamo all’ultimo miglio
Presupposti di incostituzionalità?
Il Veneto si associa alla Sicilia

Articolo 54- Ormai siamo all’ultimo miglio-Presupposti di incostituzionalità? Il Veneto si associa alla Sicilia

Il quadro interpretativo dell’art. 54 si è di recente ulteriormente rinforzato con le Sentenze nr. 158 del 23/6 pubblicata i 30.6.2020 e nr. 168 del 23/6 pubblicata il 7.7.2020, pronunciate dalla Seconda Sezione della Corte dei Conti Centrale di Appello, con le quali, in accoglimento del gravame interposto dal nostro studio legale, sono state cassate le Sentenze nr. 47/2019 e nr. 3/2019 della Corte Territoriale del Veneto.

Leggi l’Articolo »
No Comment

Ancora Articolo 54 – Anzianità inferiore ai 15 anni
Cambia orientamento la I^ Sezione Corte dei Conti Centrale in Appello

Ancora Articolo 54 – Anzianità inferiore ai 15 anni Cambia orientamento la I^ Sezione Corte dei Conti. Centrale in Appello


Con la recentissima Sentenza nr. 73/2020 del 17 giugno u.s.,
la Prima Sezione Giurisdizionale della Corte dei Conti Centrale in Appello, ha marcato in maniera significativa la problematica della aliquota di rendimento applicabile a quei pensionati che,
collocati in quiescenza con regime misto, possono vantare, al 31.12.1995, una anzianità di servizio inferiore ai 15 anni.


Leggi l’Articolo »
No Comment

Articolo 54 – Incisive conferme giurisprudenziali dalle Sezioni Centrali

Incisive conferme giurisprudenziali dalle Sezioni Centrali

Nell’incessante contesa giudiziaria che ci vede coinvolti per affermare l’applicazione dell’art. 54 DPR 1092/1973 in favore di tutti i militari andati in pensione con il sistema misto e che vantavano al 31.12.1995 un’anzianità di servizio utile di almeno 15 anni (e meno di 18 anni), nell’ultimo bimestre abbiamo registrato delle incisive conferme giurisprudenziali che hanno segnato dei punti a favore dei pensionati.


La Seconda Sezione Centrale di Appello
riforma la prima sentenza contraria
della Corte dei Conti Veneto e ulteriori novità.


In particolare, ripercorrendo la giurisprudenza della Corte Centrale, risultano pubblicate numerose sentenze positive e la sola 175/2019 della Terza Sezione come sfavorevole, di seguito le più significative:

Leggi l’Articolo »
No Comment
No Comment

ARTICOLO 54 DPR 1092/73 PER IL PERSONALE
CON ANZIANITÀ INFERIORE AI 15 ANNI DI SERVIZIO SERVIZIO UTILE AL 31/12/95

ARTICOLO 54 DPR 1092/73 PER IL PERSONALE CON ANZIANITÀ INFERIORE AI 15 ANNI DI SERVIZIO


APPLICAZIONE ALIQUOTA PROPORZIONALE


La Corte dei Conti della Sezione Territoriale della Calabria ha introdotto per prima sul panorama nazionale in maniera chiara e puntuale, come deve trovare applicazione l’art 54 del TU 1092/73 in favore del personale militare, ritenendo sin dalla sentenza n° 12/2018 poi ampliata nelle sue motivazioni con le successive sentenze che hanno trovato conferma innanzi alla Corte dei Conti Centrale d’Appello (vedasi per tutte la sent. N° 310/2019 della II Sez. Giurisd. Centrale) che:

Leggi l’Articolo »
No Comment

Effetti del Decreto Legge “Cura Italia” sui giudizi pensionistici
in corso davanti alla Corte dei Conti

Effetti del Decreto Legge "Cura Italia" sui giudizi pensionistici in corso davanti alla Corte dei Conti


Coronavirus e Giudizi pensionistici pendenti innanzi alla Corte dei Conti


Con il Decreto Legge del 17 Marzo 2020 n. 18 “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19” (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 70 del 17-03-2020), sono state approntate misure con importanti riflessi sui giudizi pensionistici in corso innanzi alla Corte dei Conti.
 

Leggi l’Articolo »
No Comment

Le Nuove Frontiere della Pensionistica Militare
Problematiche – Iniziative – Contenzioso

Le Nuove Frontiere della Pensionistica Militare Problematiche – Iniziative - Contenzioso

Nell’ultimo decennio, plurimi interventi normativi del Legislatore, il passaggio dal sistema di calcolo retributivo a quello contributivo e la recente abolizione definitiva del PA04, sostituito con decorrenza dal 1.4.2019 dallo “Estratto Contributivo” legato al nuovo sistema SIN2, hanno letteralmente rivoluzionato tutta la disciplina pensionistica del comparto Difesa e Sicurezza.

Leggi l’Articolo »
No Comment

Articolo 54 – Questione di Legittimità Costituzionale? Perplessità.
I° Capitolo Articolo 3 eguaglianza e ragionevolezza

Articolo 54 - Questione di Legittimità Costituzionale? Perplessità. Primo Capitolo Articolo 3 eguaglianza e ragionevolezza


Il GUP della Sicilia verso la "Questione di Legittimità costituzionale".
Le nostre perplessità a seguito degli arresti giurisprudenziali
della Corte dei Conti Centrale d’Appello.


Quando la battaglia sull’applicazione dell’art. 54 d.p.r 1092/1973 sembrava ormai definita innanzi ad una inequivocabile nomofilachia delle Corti Giurisdizionali Centrali (I^ Sezione CC Centrale Sent. 422/2018 d.8.11.2018; 30/2020 d. 6.2.2020 II^ Sezione Sent. 61/2019 d. 4.3.19; Sent. 197/2019 d. 5.6.19; Sent. 205/2019 d.13.6.19; Sent. 208/2019 d.14.6.19; Sent. 310/2019 d. 9.11.19; Sent.369/2019 d.18.10.19; Sent.370/2019 d.18.10.19; Sent. 394/2019 d.15.11.19; Sent. 395/2019 d. 15.11.19; III^ Sezione C.C.Centrale Sent. 199/2019 d. 25.01.19; Sent. 266/2010 d. 19.12.2019; Sent. 267/2019 d.19.12.19 ed infine Sent. 228/2019 d.22.11.19.), il GUP della Corte dei Conti della Regione Sicilia, ritenendo di dover valutare la possibilità di elaborare una prognosi di non manifesta infondatezza riguardo la dubbia costituzionalità dell’art. 54, ha espressamente richiesto all’INPS di produrre una serie di dati fattuali su cui poter valutare la costituzionalità o meno della norma.
 

Leggi l’Articolo »
No Comment

Articolo 54 – Questione di Legittimità Costituzionale? Perplessità.
II° Capitolo Articolo 81 Equilibrio di Bilancio.

Articolo 54 - Questione di Legittimità Costituzionale? Perplessità II° Capitolo Articolo 81 copertura di spesa, equilibrio di bilancio ed Equità intergenerazionale


Copertura di spesa, equilibrio di bilancio ed Equità intergenerazionale


L’indagine fattuale commissionata dal GUP di Palermo all’INPS, è quella di stabilire, anche in linea approssimativa ed in relazione al ricalcolo pensionistico dovuto all’applicazione attuale dell’art.54, tenuto conto della durata media della vita, quanto risulti finanziato dall’apporto contributivo e quanto posto a carico della fiscalità generale. E ciò al fine di rilevare in che misura, tale quid pluris incidente sulla fiscalità generale, trovi la sua copertura nella legge di spesa, nell’equilibrio di bilancio e nel rispetto dell’equità intergenerazionale.

Leggi l’Articolo »
No Comment
No Comment

Articolo 54 – Nomofilachia è fatta !
E adesso la battaglia dei conteggi

articolo 54 Nomofilachia è fatta. Via alla battaglia dei conteggi

Con l’ultimo articolo pubblicato il 24.10 u.s. a commento della significativa Sent. 370/2019 della II Sezione della Corte dei Conti Centrale in Appello, avevamo sottolineato come la Sent. 175/19 della III Sez. C.C.Centrale in Appello, mancasse delle qualità intrinseche necessarie per integrare un contrasto nomofilattico orizzontale in Appello riguardo all’interpretazione dell’art.54 e come, per tale ragione, la II Sezione avesse momentaneamente scongiurato il ricorso alle Sezioni Riunite Centrali.

Leggi l’Articolo »
No Comment

ARTICOLO 54 D. Lgs. 1092/1977
RACCOLTA DEGLI ARTICOLI PUBBLICATI SUL SITO

articolo 54 tutti gli articoli

ART. 54 D. Lgs. 1092/1977
RACCOLTA DEGLI ARTICOLI PUBBLICATI SUL SITO

Anche per quanto riguarda la tematica interpretativa dell’art.54 D. Lgs. 1092/1973, di cui il nostro studio vanta la primogenitura nazionale con la difesa del Mar. Fabio Berti, l’amministrazione del Sito ha ritenuto utile creare un “Archivio”, nel quale raccogliere, in ordine temporale crescente, le varie pubblicazioni che hanno via via accompagnato la formazione della giurisprudenza della Corte dei Conti in materia.

Leggi l’Articolo »
No Comment
No Comment
No Comment
No Comment
No Comment

III^ Sezione Centrale di Appello – No all’articolo 54
Si viaggia verso le Sezioni Riunite?

terza sezione centrale di appello no ad articolo 54 vero le sezioni riunite

Con la pubblicazione, il 23 corrente, della Sentenza nr. 175/2019 della Terza Sezione della Corte dei Conti Centrale di Appello, si è di fatto riaperta la problematica interpretativa dell’art. 54 DPR 1092/73, riguardo l’applicabilità dell’aliquota del 44% in favore dei pensionati collocati in quiescenza con il sistema misto ed una anzianità di servizio utile superiore ai venti anni.

Leggi l’Articolo »
No Comment

Alla II^ Sezione Giurisdizionale di Appello della C.C. Centrale
Doppia Conferma dell’Art. 54 T.U. 1092/1973

Doppia Conferma all’Articolo 54 Testo unico 1092/1973

Di significativa importanza è la recentissima doppia conferma dell’art.54 T.U. 1092/1973, avvenuta ad opera della II^ Sezione Giurisdizionale in Appello della Corte dei Conti Centrale, con la Sentenza nr. 197/2019, pubblicata il 5 giugno u.s. e con la Sentenza n.208/2019 pubblicata ieri 14 giugno, con le quali il Giudice del Gravame ha respinto rispettivamente gli appelli dell’INPS avverso la sentenza nr.57/2018 della sezione Giurisdizionale per la Regione Calabria ed avverso la sentenza nr. 446/2018 della Sezione Giurisdizionale per la Regione Puglia.

Leggi l’Articolo »
No Comment
No Comment

ART 54 TU 1092/1973
L’attuale Panorama Giurisprudenziale

Articolo 54 - Attuale Panorama Giurisprudenziale

La questione giuridica della corretta applicazione in favore dei militari posti in quiescenza con il sistema di calcolo misto, che al 31/12/1995 avevano maturato un’ anzianità di servizio utile pari a 15 anni ma non superiore ai 18 anni, dell’aliquota di pensione in quota retributiva del 44% in luogo di quella erroneamente attribuita del 35% , continua a dividere il Giudice delle Pensioni.

Leggi l’Articolo »
No Comment
No Comment
No Comment

ART 54: VENETO – PRIMO ACCOGLIMENTO DEL GIUDICE DELLE PENSIONI –

Accolto il primo ricorso dalla Corte dei Conti della Veneto

È stata depositata questa mattina in segreteria la sentenza n°179/2018 del GUP del Veneto con la quale in parziale accoglimento delle richieste del ricorrente Primo Maresciallo dell’Esercito Italiano è stata accolta la domanda di ricalcolo della pensione ai sensi dell’art 54 comma 1 del DPR 1092/73, rigettata invece la richiesta di applicazione del c.d. moltiplicatore.
In piena attuazione del principio del libero convincimento del giudice e della sua indipendenza in seno alla Corte dei Conti del Veneto se univoca è la decisione in punto di incremento figurativo ex art 3 comma 7, da oggi coesistono invece due orientamenti contrapposti in tema di ricalcolo del trattamento pensionistico del personale militare in quiescenza con sistema misto in applicazione dell’ art 54 comma 1 DPR 1092/73.

Leggi l’Articolo »
No Comment
No Comment
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.